Informazioni sulle pompe di calore

Principio di funzionamento delle pompe di calore

La pompa di calore permette di scambiare il calore tra una sorgente a temperatura inferiore rispetto al punto dove si immette il calore. In un impianto di riscaldamento, l’edificio rappresenta il terminale caldo; viceversa, in un impianto di condizionamento l’edificio è la sorgente fredda dalla quale viene estratto il calore.
Questo avviene in un circuito chiuso, dove il liquido refrigerante evapora, si espande, si scalda e si comprime. In questo modo, l'energia termica può essere portata da un livello di temperatura basso ad un livello più alto.
Raffreddamento passivo:
Il raffreddamento è passivo quando la fase di compressione avviene sfruttando la bassa temperatura delle acque sotterranee o del terreno mediante scambiatore di calore. I compressori della pompa di calore restano spenti.
Raffreddamento attivo:
Con il raffreddamento attivo la potenza di raffreddamento della pompa di calore viene trasferita al sistema di riscaldamento. Il compressore della pompa di calore viene attivato. La pompa di calore è così “attiva”.
Siamo in grado di consigliarvi con competenza e professionalità su tutte le questioni riguardanti questo tema e di prenderci cura sia dell’installazione che della manutenzione del vostro impianto.